sabato 12 aprile 2008

Il fumo di Monet


Un luogo comune vuole che gli impressionisti dipingessero, con immediatezza, il paesaggio che appariva esteticamente attraente ai loro occhi. In effetti, spesso e volentieri, gli artisti curavano la regia dei loro soggetti sistemandoli secondo un ideale visione. Claude Monet per esempio, sembra che una volta si sia accordato con il direttore della ferrovia per fermare i treni, caricarli con molto carbone e ottenere così quelle belle fumate delle locomotive che possiamo ammirare nelle sue opere.

Nessun commento: